Guida all'acquisto di camicie online

camicie_guida

La camicia è un classico da uomo, segno di professionalità ed eleganza. Esistono diverse tipologie di camicia, così come differenti tessuti. Sai come scegliere e prendere le misure della camicia che sembra fatta apposta per te?

La camicia giusta per ogni occasione

Esistono diverse tipologie di camicie pensate per le diverse occasioni. La classica camicia da uomo è quella indossata agli incontri d’affari e negli uffici. Di cotone e dai colori neutri -come il bianco, l’azzurro e il blu-, in genere viene indossata con giacca e cravatta, e confersice estrema eleganza.

Da questo stile classico sono nate via via altre tipologie di camicie che sono state studiate per occasioni meno formali. Un esempio è la camicia di flanella, utilizzata soprattutto dai manovali o boscaioli, anche se negli ultimi anni è diventato un indumento di tendenza, soprattutto nella moda hipster. Oppure la camicia di jeans, ideale per il tempo libero: le camicie di jeans mantengono in genere uno stile classico, ma si distanziano da quest’ultimo per il tessuto e la presenza di bottoni a clip.

Collo

La camicia resta, tuttavia, anche nei casi più estrosi delle camicie in stile hawaiano, un indumento classico che definisce la sua qualità nei dettagli. Esistono modelli diversi che differiscono l’uno dall’altro per il collo e che, in molti casi, hanno fatto la storia della moda italiana. Tra i più indossati troviamo:

(scopri altri stili)

  • Button down: con due bottoncini nelle punte della vela, collo morbido, senza rinforzi. Questa camicia può essere indossata sia con il collo aperto che chiuso.
  • Classico: con media apertura e rinforzo con stecche interne. Questa camicia è adatta sia per una vestibilità elegante, se indossata con cravatta, che sportiva con collo aperto.
  • Francese: adatta a chi indossa la cravatta e ha uno stile elegante. L’apertura tra le due vele del collo è ampia, donando un tocco ricercato e raffinato.
  • Coreano: collo corto e verticale, molto sportivo

Tessuti

I colli, abbinati alla cravatta, sono un segno di raffinatezza che esaltano anche il tessuto con cui è fatta la camicia. I tessuti che più si adattano alla fabbricazione della camicia sono il lino e il cotone. A seconda del tipo di lavorazione, viene conferito un nome diverso al tessuto.

(scopri altri tessuti)

  • Popeline: tessuto che si ottiene intrecciando fili di ordito più sottili con fili di trama più spessi.
  • Oxford: tessuto morbido ma molto resistente realizzato intrecciando fili colorati e bianchi con diverse varianti, come il Royal Oxford, o anche detto Oxford rasato, versione più raffinata del classico Oxford.
  • Sea Island: di qualità decisamente superiore, viene tessuto molto più del popeline.
  • Twill ritorto e twill a spina di pesce: tessuto i cui fili vengono intrecciati in diagonale (per la spina di pesce la direzione della filatura è invertita ogni mezzo centrimentro creando uno zig zag).
  • Pinpoint: si tratta della combinazione tra Popeline e Oxford, cotone a filo lungo ritorto e solo il filo dell’ordito è colorato.

Vestibilità

Dopo aver conosciuto le tipologie, i tessuti e come riconoscere la qualità di una camicia, vediamo i diversi modelli in termini di vestibilità.

  • Classic fit: modelli di camicia classica, dal taglio ampio; da indossare sotto la giacca per un outfit business o formale.
  • Slim fit: per un look casual, questo modello segue il profilo del corpo. Per queste sue caratteristiche, è indicato per una corporatura snella e si indossa fuori dai pantaloni o jeans.
  • Regular fit: più aderente della classic fit, adatta a una situazione fomale ma anche per un look sportivo, se abbinata a un paio di jeans e indossata fuori dai pantaloni.

Un segno importante di buona vestibilità è il polsino che deve appoggiare all’attaccatura del pollice e restare così anche quando pieghi il braccio. Questo perché il polsino deve essere sporgente di almeno 1 cm dalla giacca.

Saper riconoscere una buona camicia

colletti-camicie

Anche se vuoi andare in sartoria, è ancora possibile trovare in commercio camicie di buona qualità. Ma come riconoscerle? Spesso i negozi non permettono di provare le camicie proprio perché sono un indumento molto delicato, stessa cosa durante lo shopping online di abbigliamento. Ecco perché è importante che tu riconosca la qualità di una camicia semplicemente osservandola.

Un segno di buona qualità è proprio lo stile del colletto: in genere le bacchette di rinforzo, laddove presenti, sono di plastica e non sono estraibili. Il colletto, inoltre, deve avere una circonferenza che non fa sollevare le punte del quando si torce il collo.

In più i bordi e la punta devono essere coperti dalla giacca. Una camicia di qualità dovrebbe avere il carrè posteriore, ossia la porzione di stoffa che va dal collo alle spalle, separato dal resto del tessuto.

Un dettaglio che anche dovreste tenere in considerazione sono le giunture, come ad esempio la coincidenza del motivo all’incontro tra manica e spalla. Infine all’attaccatura dovrebbe esserci un bottone che chiude l’apertura presente lungo l’avambraccio.

Prendere le proprie misure per la camicia

Ora che hai una più chiara idea circa il modello, il tessuto e hai imparato a riconoscere una camicia di qualità, non resta niente altro da fare che prendere le misure.

  • Collo: prendi la misura del collo girando il metro da sarta intorno al collo. Inserisci un dito tra il metro e il collo per poter torcere il collo in tutta tranquillità.
  • Torace: misura la circonferenza del torace all’altezza del petto.
  • Vita: prendi la misura del girovita all’altezza dell’ombelico.
  • Maniche: prendi la misura dalla spalla fino al polso tenendo il braccio piegato a 90 gradi.
  • Spalle: misura l’ampiezza delle spalle nel punto più ampio.
  • Lunghezza: prendi la misura dalla base del collo fino a sotto le natiche.
  • Polsini: prendere la misura del polsi all’altezza dell’articolazione.

Al di là delle misure, ricorda che la vestibilità della camicia dipende dal modello, ossia se si tratta di una camica classic, slim o regular fit.

Queste sono le informazioni da avere ben chiare sopratutto quando si compra una camicia online, dato che non è possibile toccare con mano il prodotto, e sono ancora più importanti se si decide di comprare una camicia su misura online in uno dei siti di shopping che offrono questa possibilità, come ad esempio il negozio online di Piacemolto.

Dove comprare camicie online?

Eleganti, casual, personalizzate e su misura… Ecco quali sono i migliori siti di shopping dove comprare camicie online.

Ti possono interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato
i campi contrassegnati con * sono obbligatori

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*