Le caratteristiche a cui fare attenzione per comprare un frigorifero online

caratteristiche frigoriferi online

State per comprare un frigorifero online? Sia che stiate pensando di sostituire il vecchio, sia che stiate rinnovando gli ambienti di casa, scegliere quello più adatto non è più solo un problema pratico. La conservazione del cibo, infatti, non riguarda solo un discorso di alimentazione e convenienza dell’intero nucleo familiare – ovvero cercare di mantenere in buono stato gli alimenti per evitare di gettarli perché deteriorati – quanto soprattutto la tutela della nostra salute.

Conservare gli alimenti nella loro interezza, proteggendo le proprietà organolettiche di ognuno di essi è, infatti, strettamene legato alla nostra salute. La scelta del frigorifero, quindi, deve tener conto di diverse caratteristiche importantissime, che troverete nei filtri dei negozi online di elettrodomestici.

Spazio

Esistono differenti modelli di frigoriferi, a partire dalle dimensioni e dallo spazio che occupano all’interno dell’ambiente casalingo.

A seconda delle vostre esigenze, i frigoriferi a libera installazione molto più di quelli da incasso, possono avere delle dimensioni differenti: i classici frigoriferi combinati o monoporta, frigoriferi side by side o french door, ovvero quelli di grandi dimensioni “all’americana”, frigoriferi di piccole dimensioni quali mini-frigo e sotto ripiano, capaci di adattarsi in spazi più stretti e, infine, cantinette per la conservazione del vino.

Ognuno di questi, ovviamente, risponde in modo diverso alle vostre reali esigenze, per coniugare praticità e armonizzazione degli ambienti nel miglior modo possibile. A seconda delle abitudini, infine, si potrà scegliere un frigorifero di diversa grandezza: se siete persone che comprano tanti alimenti freschi è consigliabile il frigo monoporta classico; se siete persone che comprano prodotti a lunga scadenza in maxi-spese, al contrario, avrete bisogno di modelli side by side o french door, che permettono una conservazione differenziata degli alimenti.

Capacità in litri

Anche la capacità è strettamente legata alle abitudini familiari, dal momento in cui la capienza di cui avete bisogno dipende dal numero di componenti del nucleo famigliare e delle persone che ne fanno uso.

Ad esempio, chi vive da solo può contare su un modello di frigorifero da 100-150 litri, mentre una coppia o una famiglia di 3-4 persone può adattarsi tranquillamente a modelli sui 220 litri. Diverso il discorso per una famiglia numerosa, che invece dovrà ricorrere ad una capienza di 200-280 litri.

Ripiani e cassetti per la conservazione di verdura e carni

Questa specifica è direttamente legata alle vostre abitudini alimentari. Ogni alimento, come ben sapete, va conservato in modo diverso e spesso anche un po’ isolato dentro l’ambiente frigo, per non deteriorarsi in breve tempo.

Ecco che, dunque, se consumate tanta frutta e verdura avrete bisogno di un frigorifero che rispecchi queste esigenze offrendo tanti vani diversi e grandi. Anche la carne, del resto, ha bisogno di zone areate e preferibilmente lontane dal resto dei prodotti. Scegliete, dunque, frigoriferi spaziosi e con capacità ampie come i french door ed i side by side.

Tecnologie di raffreddamento

Esistono diverse tecnologie di raffreddamento, ognuna dedicata sempre ai diversi modi di concepire la conservazione degli alimenti:

  • Raffreddamento statico: è il sistema classico e che si può trovare in frigoriferi ad uno o due motori, con unico o doppio circuito refrigerante per entrambe le celle. Il freddo si dipana in modo naturale e senza ricorrere a ventole per la circolazione dell’aria.
  • Raffreddamento dinamico: comporta il movimento di una ventola che consente all’aria di circolare meglio all’interno del frigorifero, raggiungendo in modo più uniforme il raffreddamento dell’intera macchina.
  • Sistema di raffreddamento no frost, come dice l’espressione stessa, è un sistema che consente al frigo di non produrre brina e, quindi, di non generare blocchi di ghiaccio da sbrinare. Temperatura della cella frigo e del congelatore sono indipendenti l’una dall’altra e il freddo si distribuisce in modo diverso. In alcuni modelli, specie quelli più vecchi, è un freddo che tende a seccare gli alimenti, che vanno dunque coperti bene. Quello no frost, comunque, è un sistema che consente di risparmiare tempo ed energia per la manutenzione.

Le tecnologie sono in continua evoluzione e le migliori case di produzione offrono continuamente nuove idee.

Leggi anche:

Illuminazione interna del frigo

In sostituzione o in integrazione delle vecchie lampadine, i nuovi modelli di frigoriferi presentano le lampadine LED. A differenza delle precedenti, la lampadina a LED consuma di meno, distribuisce meglio la luce all’interno del frigo grazie al suo posizionamento in verticale e garantisce una luce fredda al tatto, sia per voi che per gli alimenti nelle immediate vicinanze.

Classe energetica e classe climatica

La classe energetica è indicata nell’etichetta (secondo la direttiva 92/75/CEE del 22 settembre del 1992) del vostro frigorifero, così come anche il consumo elettrico (in KWh). I nuovi modelli appartengono generalmente classe A+, A++ e A+++, che superano in affidabilità e consumo energetico la classica A.

La meno conosciuta classe climatica, invece, è un parametro di adattamento indicato dal produttore nel momento in cui sussistono dei climi particolari oppure ci si trova in una particolare stagione dell’anno. Per ogni specifica consultare sempre il manuale di etichettatura e il produttore dell’elettrodomestico.

Dispenser ghiaccio e acqua

Alcuni modelli di frigoriferi “all’americana”, ovvero quelli di grandi dimensioni e capienza a due o quattro porte, dispongono anche di pratici dispenser di ghiaccio e acqua, consentendo di godere di due elettrodomestici in uno. Ghiaccio e acqua sempre disponibili senza nemmeno aprire il frigo? Perché no!

Ti possono interessare: