Top 10 libri sulla felicità

Cos’è davvero la felicità? E come si raggiunge? Interrogativi che l’umanità si pone da sempre e che aprono a mille risposte. L’epoca in cui viviamo è piena di contraddizioni; il mondo globalizzato ha portato problemi completamente nuovi. Il rapido cambiamento tecnologico, l’instabilità economica e le trasformazioni continue, ci rendono facile preda del pessimismo e dei pensieri negativi.

Ma la felicità non è perduta per sempre. Si può fare molto più di quello che pensiamo per ritrovarla.

Ecco la classifica dei 10 migliori libri sulla felicità, perché vivere meglio dipende da noi.

#10

epicuro-lettera-sulla-felicita---libri-sulla-felicita

Lettera sulla felicità – Epicuro

Un libro brevissimo, ma pieno di significati universali.

Senza amore e rispetto per se stessi non ci può essere felicità, né amore per l’altro. Questo è l’insegnamento che ci lascia Epicuro, filosofo greco vissuto più di 2000 anni fa.

Raggiungere la felicità non è facile, ma non bisogna arrendersi: ogni età è buona per comprendere perché ci sentiamo infelici e quali desideri vale davvero la pena soddisfare per iniziare a vivere meglio.

Anche se la filosofia vi sembra un genere complicato, non lasciatevi scoraggiare. Troverete più attualità in questo piccolo e famosissimo libro, che in molta letteratura contemporanea.

#09

arte-di-essere-felici-esposta-in-50-massime---libri-sulla-felicita

L’arte di essere felici esposta in 50 massime – Arthur Schopenhauer

Il libro è una raccolta di appunti e frasi significative sull’arte di essere felici, altrimenti detta “eudemonologia”.

Il famoso filosofo tedesco, vissuto nel 1700, ci insegna che la serenità è l’unico valore che valga davvero la pena ricercare nella vita. Il dolore è parte concreta dell’esistenza e non può essere eliminato, per questo aspirare alla felicità completa è pura utopia. Solo la serenità è reale e raggiungibile e ci aiuterà a vivere nel miglior modo possibile.

La struttura del libro lo rende facile e piacevole per qualsiasi lettore. Le massime, veloci ed immediate, vi stupiranno per la loro attualità.

#08

imparare-l'ottimismo---libri-sulla-felicita

Imparare l’ottimismo. Come cambiare la vita cambiando il pensiero – Martin E. P. Seligman

Fondatore della psicologia positiva, molto apprezzato a livello mondiale, Martin E. P. Seligman ha all’attivo, oltre ad una vasta letteratura di settore, anche alcuni Best Seller che trattano il tema della felicità. Uno di questi è proprio “Imparare l’ottimismo”.

Come recita il titolo, l’ottimismo, secondo l’autore, può essere appreso, anche per mezzo di specifiche tecniche. Per essere felici, bisogna imparare ad affrontare correttamente gli eventi della vita, modificando il nostro modo di pensare ad essi. Se riusciremo a farlo, la trasformazione sperata non si farà attendere.

Un libro interessante ed efficace, scritto da uno dei più credibili studiosi dell’ottimismo.

#07

impara-ad-essere-felice---libri-sulla-felicita

Impara ad essere felice – Paolo Crepet

L’infelicità è un’abitudine come altre, che si apprende da bambini. Spesso ci lamentiamo, anziché impegnarci a cambiare atteggiamento. Basterebbe, invece, modificare un po’ il nostro punto di vista sulla vita per riuscire ad essere felici. Questa è la tesi di Crepet, psichiatra e sociologo.

La lista di saggi al suo attivo e lunghissima e spazia dai disturbi psichiatrici e psicologici, alla condizione adolescenziale, fino a tematiche complesse, quali la criminalità giovanile ed il suicidio.

Pur trattandosi di letteratura di settore, il linguaggio usato è semplice e lo stile divulgativo; ciò spiega la popolarità dell’autore anche tra i non addetti ai lavori.

#06

curarsi-con-i-libri---libri-sulla-felicita

Curarsi con i libri. Rimedi letterari per ogni malanno – Ella Berthoud, Susan Elderkin

Si tratta, se così si può dire, di un libro.. di libri.

Quasi si trattasse di prescrizioni mediche, le autrici propongono libri per “curare” malesseri fisici o psicologici e ritrovare il benessere perduto.

Le proposte spaziano tra generi ed epoche diverse e mischiano personaggi e storie esemplari e simboliche, cui viene attribuito un vero e proprio potere curativo.

L’idea è interessante, originale e divertente. Il libro, oltre ad essere piacevole, offre spunti ulteriori di lettura e spinge a scoprire e riscoprire opere, che forse non tutti i lettori conoscono o ricordano o che meritano, magari, di essere lette sotto una diversa ottica.

#05

100-modi-per-essere-felici---libri-sulla-felicita

100 modi per essere felici. Diario creativo – Lee Crutchley

E’ sbagliato cercare la felicità a tutti i costi. La felicità si trova quasi esclusivamente nelle piccole cose che purtroppo, spesso, nemmeno vediamo. Tutto quel che dobbiamo fare e imparare a riconoscerla quando ci passa davanti.

Non serve a nulla concentrarci sulle sconfitte e sugli aspetti negativi dell’esistenza. Per stare bene è necessario aprirsi alle esperienze della vita ed accettarle, spostando il più possibile l’attenzione sugli aspetti positivi ed imparando a pensare in maniera creativa.

Un libro divertente, che utilizza vari linguaggi comunicativi per insegnarci ad abbandonare l’ossessione del controllo, fare pace con la realtà e recuperare l’ottimismo perduto.

#04

un-idea-di-felicita

Un’idea di felicità – Luis Sepùlveda, Carlo Petrini

Cos’hanno in comune un famosissimo autore di letteratura sudamericana ed un gastronomo italiano, fondatore dell’associazione Slow Food?

Molto più di quel che potremmo pensare: la visione della felicità.

La felicità dipende dall’uso che si fa del tempo. Per essere felici, bisogna riscoprire il valore della lentezza e riaprirsi alla condivisione con i nostri simili, spesso trascurata o distorta. E la condivisione passa attraverso il cibo, il suo utilizzo e la sua gestione, anche a livello economico.

Un libro che affronta temi importanti per l’epoca in cui viviamo e offre spunti di riflessione su come è la realtà e come potrebbe essere.

#03

bertrand-russel---la-conquista-della-felicita---libri-sulla-felicita

La conquista della felicità – Bertrand Russell

Per il famosissimo filosofo e matematico Bertrand Russell non c’è felicità per l’essere umano senza apertura verso l’esterno.

La persona chiusa in se stessa e nei suoi egoismi non potrà mai essere felice perché la piena realizzazione dell’individuo è possibile solo attraverso la partecipazione sociale attiva, la solidarietà e la difesa del bene comune.

Il pieno benessere individuale coincide, quindi, con il sentirsi in sintonia con l’altro e “cittadini dell’universo”, con l’assunzione di responsabilità personale e con la condivisione di ideali comuni.

Una visione della vita estremamente interessante, basata su grandi valori senza tempo che non andrebbero mai dimenticati.

#02

il-metodo-mindfullness---libri-sulla-felicita

Metodo Mindfulness: 56 giorni alla felicità – Danny Penman, Mark Williams

Spesso la negatività, la sensazione di stanchezza ed i cattivi pensieri che ci rendono infelici sono conseguenza dell’ansia e dello stress con cui, coscienti o no di farlo, affrontiamo le nostre giornate.

Il Metodo Mindfulness, basato sulla psicologia cognitiva, è una tecnica seria, pratica e veloce per iniziare a risolvere da soli questo tipo di problemi. Pochi minuti al giorno di esercizio saranno sufficienti per rilassarsi, acquisire consapevolezza, imparare a dominare l’ansia e rilassarsi.

Un libro di grande aiuto per tutti coloro che si sentono prigionieri di schemi mentali e di comportamento e sentono il desiderio di liberarsi e riprendere il controllo sulla propria vita.

#01

dalai-lama-l-arte-della-felicita---libri-sulla-felicita

L’arte della felicità – Dalai Lama

La sintesi dell’intervista di uno psichiatra americano, Howard Cutler, alla massima autorità del Buddismo tibetano.

Il Dalai Lama si esprime sulle stesse questioni che stanno a cuore alla psicologia ed alla psichiatria ed i punti di contatto tra oriente ed occidente, alla fine, non sono pochi.

Per raggiungere la felicità bisogna partire da dentro, modificando i nostri atteggiamenti negativi e trasformandoli in apertura verso l’esterno ed accettazione. Serenità e sicurezza possono essere raggiunti, ma solo accogliendo ciò che accade nella vita e lavorando per trasformarlo.

Un’interessante confronto di culture, dal quale l’individuo esce principale artefice del proprio destino.

Ti possono interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato
i campi contrassegnati con * sono obbligatori

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*