Hard Disk Esterno: guida shopping

guida-acquisto-hard-disk-esterno

Come scegliere l'hard disk esterno

L’utilizzo quotidiano del pc per lavorare o nel tempo libero lo rende non solo uno strumento ma un vero e proprio archivio. Progetti, documenti, immagini o programmi molto pesanti ma che utilizziamo poco finiscono sul nostro computer e tendono a rallentarne molto le prestazioni.

La soluzione ideale a questo problema è l’acquisto di un hard disk esterno che consenta non solo di snellire il carico di lavoro del pc ma di conservare in modo sicuro documenti importanti o fotografie e video a cui tenete particolarmente.  Inoltre, spostare i file su un dispositivo esterno permette di portarli sempre con noi e avere il nostro piccolo archivio sempre a disposizione.
Prima di acquistare un HDD è il caso di valutare alcune caratteristiche e di seguire qualche consiglio per la scelta del modello migliore e soprattutto, più adatto alle vostre esigenze.

Caratteristiche principali

Capienza

La capacità d’archiviazione è il fattore più importante da tenere in considerazione, in quanto da questo dipende la quantità di dati che è possibile archiviare. In teoria, bisognerebbe cominciare a prendere in considerazione un hard disk esterno a partire da 1TB di capienza che con pochi euro in più offre il doppio dello spazio di quelli da 500GB. Tuttavia esistono anche HDD da 350GB o 750GB. Il principio di base è scegliere un HDD che abbia il doppio della capacità del drive del vostro pc.

Dimensioni

Gli HDD possono avere due dimensioni  2,5 o 3,5 pollici. Nel primo caso avrete un dispositivo maneggevole e compatto che dispone di alimentazione autonoma, quindi ideale per essere trasportato. L’hard disk da 3,5’’ è più ingombrante e ha bisogno di essere collegato alla corrente per alimentarsi, in compenso, e prezzo permettendo, è più capiente e ha una velocità di rotazione maggiore.

Velocità di rotazione

La velocità di rotazione rappresenta il rapporto rotazioni/giri per minuto e determina la velocità di fruizione dei dati contenuti nell’hard disk esterno. Come è facilmente intuibile, maggiore è la rpm, superiori saranno le prestazioni del dispositivo.

Interfaccia

La scelta dell’interfaccia influisce sulla velocità di trasferimento dei dati quindi preferite dispositivi a partire da USB 3.0 a quelli 2.0 che sono molto più lenti e ormai obsoleti.

Gli Hard Disk Thunderbolt, invece, sono molto costosi e poco diffusi quindi scegliete anche in questo caso gli USB 3.0. I modelli con porte firewire, invece, stanno via via scomparendo dal mercato.

Resistenza

L’hard disk esterno è molto delicato e sensibile agli urti e a tutti fattori esterni quali acqua, compressioni o cadute accidentali. Esiste una specifica tipologia di HDD chiamata “rugged” che resiste a questo tipo di sollecitazioni, ma in alternativa potrete optare per una custodia che protegga il dispositivo in particolare durante le trasferte, online potete trovare tantissimi modelli a prezzi molto convenienti.

Ricordate che l’involucro dell’hard disk esterno deve essere realizzato in metallo per evitare l’eccessivo surriscaldamento del dispositivo.

Software

In genere, gli hard disk esterni vengono venduti con i software per il backup e per la cifratura dei dati. Nel caso in cui non fossero inclusi, sappiate che non sono indispensabili, in quanto su internet è possibile reperire quasi tutti i programmi.

Gli hard disk esterni più venduti

Altri tipi di hard disk esterni

Esistono altre tipologie di hard disk esterni oltre a quelli standard e in genere la scelta cade su questi strumenti quando si hanno esigenze specifiche o di tipo professionale.

Unità SSD

Gli hard disk a stato solido (SSD, Solid State Disk) sono dischi molto più veloci rispetto agli attuali HDD che ambiscono a sostituire. Essendo strumenti molto potenti la loro reale utilità è limitata e, in generale, è più conveniente installare un SSD interno al pc piuttosto che sceglierne uno esterno. I prezzi sono ancora proibitivi rispetto ai comuni hard disk esterni ma per chi necessita di una maggiore velocità nel trasferimento dei dati può optare per questo prodotto.

Hard Disk esterno multimedia

Si tratta di un HDD per la visione di contenuti audiovisivi che sfrutta la connessione USB per la scrittura di dati e può collegarsi alla TV, al DVD, ai monitor o ai proiettori tramite porta HDMI o ai classici RCA e l’Euro-connettore.

Prima di acquistare questo prodotto è necessario verificare che i dispositivi ai quali intendete collegarlo abbiano una porta compatibile.

Dischi di rete

Si tratta di un hard disk progettato per collegarsi direttamente al router (in modalità wireless o con cavo) e attraverso il quale è possibile condividere i dati con tutti i dispositivi collegati alla rete. Sono facilmente configurabili e rappresentano una buona soluzione molto comoda e a prezzi abbordabili.

Altri aspetti da valutare prima dell'acquisto

Video e fotografie con risoluzione sempre maggiore richiedono spazio in abbondanza, dunque acquistare oggi un hard disk esterno inferiore al 1TB non è la scelta giusta soprattutto in prospettiva futura.

Se oggi avete bisogno di almeno 500GB significa che tra un anno potreste aver bisogno di molto più spazio.

Tuttavia, scegliere un hard disk che realmente si adegua alle vostre esigenze significa essere costretti ad organizzare meglio i dati realmente importanti e tenerli più facilmente in ordine.

Ricordate di scegliere un HDD semplice da configurare e da usare se siete degli utenti con poca dimestichezza con la tecnologia.

Verificate sempre che l’hard disk che avete scelto sia compatibile con i device a cui lo collegherete e ai sistemi operativi per evitare spese inutili.

Calcolare la convenienza di un hard disk esterno

Gli esperti consigliano questo semplice calcolo per stabilire se il prezzo dell’hard disk sia adeguato alle sue caratteristiche: dividendo il costo per i GB (€/GB).

Per esempio, se l’hard disk costa 50 euro e ha una capacità di 1TB, dividete questa cifra per 1000 (GB) e otterrete il costo per GB che in questo caso è di 0,05 centesimi di euro.

Le fasce di prezzo per gli hard disk esterni variano dai 50 ai 100 euro in base alla capacità, le dimensioni, le opzioni e l’interfaccia che utilizzano.

Ti possono interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato
i campi contrassegnati con * sono obbligatori

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*