Come scegliere il tuo Smartwatch

COME-SCEGLIERE-IL-TUO-SMARTPHONE

Finalmente hai deciso di comprare uno smartwatch. Il solo cronometraggio non ti basta ed è arrivato il momento di usufruire di funzionalità che vanno ben oltre leggere l’ora. Ma quale smartwatch scegliere tra le diverse scelte disponibili in commercio e le innumerevoli caratteristiche di questi orologi intelligenti?

Dai grandi marchi come Apple e Samsung a nuovi nomi di start up come Pebble, sempre più aziende producono smartwatch che rilasciano notifiche, app e tanto altro. Sebbene ogni smartwatch abbia un proprio design, caratteristiche e funzionalità diverse, la cosa che più appassiona di questo prodotto è il fatto di poter risparmiare tempo avendo tutto a portata di…polso!

Sia sia tu voglia controllare se ci sono nuovi messaggi, o regolare la musica che stai ascoltando, puoi farlo dando un’occhiata veloce al tuo polso senza dover sbloccare il telefono ogni volta. Alcuni smartwatch sono pensati per sostituire proprio lo smartphone, ma la maggior parte sono realizzati per integrare le funzionalità del cellulare. Lo smartwatch ha, a sua volta, tante altre funzionalità. Ad esempio, se sei uno sportivo o vuoi tenere sotto controllo la tua salute, potresti scegliere uno smartphone che abbia, tra le altre cose, un pedometro o offra la possibilità di monitorare il battito del cuore.

Compatibilità con lo smartphone

Molti smartwatch sono pensati per integrarsi agli smartphone. La compatibilità è quindi un aspetto importante da considerare quando si acquista uno smartwatch. Ad esempio, gli Android Wear funzionano con Android 4.3 o successive versioni. Non è una sorpresa che gli orologi Apple siano compatibili unicamente con gli iPhone.

Il primo consiglio è quindi quello di non comprare uno smartwatch e meno che non si è sicuri che funzioni con il proprio smartphone. Per fortuna Google ha reso le cose semplici: è possibile, infatti, controllare la compatibilità del proprio cellulare con gli smartwatch in commercio, andando su g.co/WearCheck dal browser del proprio smartphone.

Display

Anche la scelta del tipo di display è importante quando si acquista uno smartwatch. I display possono essere a colori o e-ink (carta elettronica).  Il display e-ink può sembrare qualcosa di anacronostico, ma in realtà è vantaggioso per diversi motivi. In primis permette di leggere lo schermo alla luce solare senza problemi. Un altro vantaggio è il risparmio energetico. Con un display a colori, infatti, la batteria dura uno o due giorni, mentre con un display e-ink circa 5 giorni.

Alcuni smartwatch permettono di vedere foto e altri contenuti a colori. E, mentre gli orologi e-paper hanno solo una luce posteriore, diplay a colori sono più luminosi. L’aspetto negativo è, tuttavia, la breve durata della batteria. Si è cercato di ovviare a questo problema facendo in modo che i display a colori si spegnessero automaticamente quando non in uso, continuando tuttavia a mostrare l’ora.

Pulsanti VS Touch Screen

Nella scelta dello smartwatch, optare per un touch screen potrebbe essere la soluzione più semplice apparentemente. In fondo, hai il touch screen anche sul tuo smartphone ed è il tipo di schermo più popolare tra i prodotti in commercio. In teoria un touch screen dovrebbe migliorare la navigazione.

Tuttavia, gli smartwatch con i classici pulsanti sono sicuramente più convenienti da un punto di vista economico rispetto a quelli con il touch screen. Resta comunque il problema della navigazione. Apple ha realizzato un combo, offrendo un display touch e una rotella sul lato destro che permette di fare zoom e scrollare i contenuti che si visualizzano.

Design e personalizzazioni

I-MIGLIORI-SMARTWATCH-ONLINE

I migliori smartwatch in commercio permettono di scegliere tra diversi cinturini (in pelle, in tessuto, in acciaio) e anche, in diversi casi, la possibilità di cambiarli. Aspetto sicuramente interessante se vuoi personalizzare il tuo orologio.

Apple continua a essere il marchio che offre più scelta in termini di design, con due differenti misure, tre rifiniture (alluminio, oro e acciaio) e ben sei cinturini diversi. Nella scelta del design è importante tenere in considerazione la comodità, oltre all’estetica. Sconsigliamo, ad esempio, smartwatch con fibbie ingombranti che richiedono eccessiva forza per essere chiusi e aperti.

Notifiche e alert

La cosa più interessante di uno smartwatch è che è in grado di notificarti in maniera integrata, in modo da essere responsivo in caso di comunicazioni importanti. Ogni smartwatch ti fa sapere, ad esempio, di chiamate in entrata, email e messaggi di testo con una semplice vibrazione sul polso, cosa che ti permette di controllare, con una certa discrezione, chi ti sta cercando e capire se è il caso di rispondere subito.

Molti smartphone permettono un’integrazione con i social media, in modo da ricevere notifiche da siti come Facebok e Twitter. Alcuni offrono altre opzioni di personalizzazione, come scegliere quali notifiche ricevere con la vibrazione, oppure vedere sul display dello smartphone le notifiche che compaiono sullo smartwatch in modo da avere uno schermo più grande.

App e Watchface

Sebbene gli smartwatch siano molto giovani, alcuni modelli offrono decine, se non centinaia, di app.

  • Apple Watch ha sicuramente un bel numero di applicazioni con più di 3,500 opzioni disponibili. Tra queste Instagram e Uber. E’ possibile fare di tutto, dal controllare la luce a ordinare il pranzo.
  • Pebble, invece, ha più di 4,200 app e wachtface nel suo app store, dove è possibile scoprire e caricare nuove app. Tra queste PayPal, ma Apple sicuramente lo batte in termini di top brand.
  • Android Wear ha una selezione limitata di app ottimizzate per la piattaforma. Si tratta di circa 300 app, con alcune opzioni interessanti come WhatsApp che ti permette di rispondere ai messaggi con la voce.
  • Samsung, sebbene offra un orologio per Android, usa oTizen OS che ha più di 1,000 app disponibili.

Quali sono i migliori smartwatch?

Anche se il mercato è inondato da smartwatch economici, che vanno  molto bene per chi vuole avvicinarsi a questo mondo, se si cercano funzioni avanzati, qualità e una buona integrazione con lo smartfone allora è meglio sapere quali sono i migliori smartwatch in circolazione.

smartwatch-Samsung-Gear-S2

Samsung-Gear-S2

  • Cinturino intercambiabile
  • 4 GB di memoria
  • Resistente all’acqua
  • Barometro, Giroscopio, Cardiofrequenzimetro e Accelerometro

SMARTWATCH-Sony-SmartWatch-3

Sony-SmartWatch-3

  • Il migliore per Android
  • Display 1,6 pollici
  • Ricerca vocale
  • Accelerometro, GPS, sensori luce ambientale e Giroscopio

SMARTWATCH-PEBBLE-TIME

Pebble Time Steel

  • Display a colori e-paper sempre acceso
  • Durata della batteria di 10 giorni
  • Monitoraggio attività fisica
  • Oltre 8.000 app compatibili

Samsung-Gear-S

Samsung Gear S

  • Connessione Bluetooth, WiFi, e 3G con nanosim
  • Display curvo da 2″
  • GPS integrato
  • Compatibili con periferiche Samsung

iwatch

Apple Watch

Il migliore per iOS

Garmin-Vivoactive

Garmin Vívoactive

Il migliore per gli sportivi

Ti possono interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato
i campi contrassegnati con * sono obbligatori

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*